Cittadinanza e politiche sociali (Studi sociologici) by Trapanese Rossella

By Trapanese Rossella

Il lavoro vuole fornire un quadro d’insieme nello studio della cittadinanza sociale con l’obiettivo di superare los angeles logica di isolamento del sistema di welfare dagli altri sistemi della società. Vuole, inoltre, indicare i percorsi di partecipazione e di cooperazione con tutte le forze presenti sul territorio, con los angeles finalità di promuovere e di valorizzare il senso di responsabilità sociale. L’idea che muove l. a. ricerca è che non si possono comprendere appieno i princìpi fondamentali del nuovo modello di welfare, promosso dalla legge 328/00, se non ci si rapporta ai processi che lo hanno generato e senza qualificare le connessioni tra i sistemi coinvolti, verificando los angeles natura delle relazioni che intercorrono tra economia, politica, cultura e società civile. Il testo richiama l’attenzione su alcuni concetti come l’ap-partenenza, l. a. partecipazione e l’inclusione, seguendoli nel loro sviluppo storico, e provando a metterli in relazione con i bisogni sociali “vecchi” e “nuovi”, vissuti dai cittadini nelle attuali società. Nell’ultima parte, infine, viene proposto un modello di implementazione della rete consistent with los angeles promozione dei diritti sociali attraverso l’attivazione dell’Osservatorio sulle politiche sociali della Provincia di Avellino.

Show description

Read more

Shoe report 2010. Secondo rapporto annuale sul contributo by Ermeneia

By Ermeneia

Lo Shoe record 2010 costituisce il secondo appuntamento annuale del settore calzaturiero, promosso dall'A.N.C.I. - Associazione Nazionale Calzaturifici Italiani -, nella consapevolezza che solo una continuità d'interpretazione e di discussione pubblica può contribuire a ridurre il divario esistente tra l. a. realtà effettiva e l'immagine di cui il settore risulta portatore. L'impatto della crisi in corso, di cui il precedente Shoe record all'inizio del 2009 registrava i primi significativi effetti, è stato studiato negli aspetti oggettivi e in quelli soggettivi, legati al sentiment degli imprenditori. Si troveranno perciò all'interno del Rapporto un insieme di dati e di confronti che vanno dalle reazioni instant a quelle di prospettiva rispetto all'attuale crisi, dall'andamento della congiuntura di mercato (grazie advert una rilevazione effettuata in occasione del MICAM del mese di settembre 2009) sino all'individuazione dei processi di mutamento strutturale delle imprese. Accompagnare le aziende oltre l. a. crisi sarà un compito probabilmente non facile e non breve. in step with questo il Sistema della Rappresentanza intende mettere a disposizione delle aziende, dei decisori, dei media e della pubblica opinione le analisi effettuate, in uno spirito di comune impegno, volto alla trasformazione e al rafforzamento del settore, parte integrante del Sistema Moda e del più vasto raggruppamento del Made in Italy.

Show description

Read more

Ricchi e poveri (Italian Edition) by Nunzia Penelope

By Nunzia Penelope

Un paese ricco, abitato da poveri: questa è l’Italia della crisi. Un paese che dispone di una ricchezza privata da novemila miliardi, quasi cinque volte il debito pubblico: ma il debito è di tutti, l. a. ricchezza di pochi. I dieci italiani più ricchi possiedono quanto i tre milioni più poveri, i primi venti supervisor guadagnano quanto quattromila operai, mentre gli stipendi medi sono a un soffio dalla soglia di povertà e mettono a rischio l. a. sopravvivenza anche dei fortunati che hanno ancora un lavoro. Incrociando i dati economici con l’osservazione di fatti e tendenze, Nunzia Penelope mette in keeping with l. a. prima volta a confronto l’Italia di chi può avere tutto con quella di chi non ha più niente: dagli stipendi d’oro ai sussidi dei cassaintegrati, dalla casa al cibo, dalla scuola alla salute, passando consistent with le vacanze, l’abbigliamento, gli svaghi. Ne emerge un paese in cui l. a. disuguaglianza ha raggiunto checklist impensabili, in cui convivono chi colleziona case e chi vive in camper perché non ha più una casa, chi fa procuring col jet privato e chi non può fare nemmeno los angeles spesa, chi mangia a cinque stelle e chi si mette in fila alla Caritas. Un paese in cui los angeles maggioranza stringe l. a. cinghia e non vede l’uscita dal tunnel, mentre una ricca minoranza è già oltre los angeles crisi, o non c’è mai entrata. Quanto potrà durare tutto questo, prima che gli esclusi rivendichino l. a. loro parte?

Show description

Read more

Il ricatto dei mercati: Difendere la democrazia, l'economia by Lidia Undiemi

By Lidia Undiemi

«Non si può fare altrimenti. Ce lo chiedono i mercati»: è l. a. formulation dietro cui politici ed economisti si trincerano quando devono giustificare le misure draconiane che stanno mettendo in ginocchio l’Italia. Ma è davvero così? Quali gruppi e interessi concreti si celano dietro queste entità inafferrabili che esprimono l. a. loro preoccupazione, avanzano richieste e, all’occorrenza, fanno cadere governi legittimamente eletti? L’inchiesta di Lidia Undiemi risponde analizzando le fasi più significative della crisi dei debiti che dal 2011 attanaglia l’Eurozona e mettendo a nudo il disegno politico che soggiace al sistema di regole economiche e dispositivi di salvataggio presentati dai media come una panacea: consegnare le risorse produttive delle nazioni in difficoltà e i diritti sociali conquistati dalle generazioni precedenti nelle mani di una nuova autocrazia finanziaria. Ma l’analisi critica, in line with quanto doverosa, non basta.
Ecco perché l’autrice propone una soluzione che, se accolta a livello internazionale, potrebbe contribuire advert arrestare questa folle corsa verso l’abisso.

Show description

Read more

Il valore degli eventi. Valutare ex ante ed ex post gli by Sergio Cherubini,Enrico Bonetti,Gennaro Iasevoli,Riccardo

By Sergio Cherubini,Enrico Bonetti,Gennaro Iasevoli,Riccardo Resciniti

Il quantity approfondisce, consistent with l. a. prima volta, il tema della misurazione del valore di un evento e dei diversi approcci utilizzabili in line with l. a. stima dell'impatto generato. Il testo riporta oltre quindici casi di eventi di successo, come: l. a. Notte Bianca di Roma, il Festivaletteratura, il NapoliFilmFestival, le Olimpiadi invernali 2006, l'America's Cup a Valencia, il Giro d'Italia, gli Europei 2008 di calcio, le Olimpiadi di Pechino, i Mondiali di ciclismo 2008, i Mondiali di nuoto 2009...

Show description

Read more

L'ultima notizia (Italian Edition) by Marco Bardazzi,Massimo Gaggi

By Marco Bardazzi,Massimo Gaggi

Il “Los Angeles instances” ha dichiarato bancarotta prima di essere salvato, il “Washington put up” resiste a malapena, ovunque le redazioni chiudono, i corrispondenti esteri fanno fagotto e tornano a casa. In tutto il mondo, quotidiani con secoli di storia alle spalle ormai vivono alla giornata. E se fino a qualche pace fa il internet, potente vetrina promozionale, sembrava un utile alleato, oggi infuria una guerra senza quartiere tra chi vuol mettere ogni notizia a portata di click on e chi cerca di proteggere contenuti di qualità faticosamente prodotti. Nelle battaglie tra i giovani leoni dell’informatica e le vecchie volpi dell’editoria, sono queste advert avere los angeles peggio, mentre monta l’onda del giornalismo “dal basso”, con lettori che chiedono di partecipare in maniera sempre più attiva al flusso delle notizie: un cinguettio di Twitter, un hyperlink condiviso su fb, l’inchiesta fai da te di un blogger, le information di un aggregatore sono ormai più fruibili del classico quotidiano. È l’Apocalisse? In un certo senso sì, come dimostrano Massimo Gaggi e Marco Bardazzi in questa disamina felicemente ricca di aneddoti quanto acuminata nell’analisi. Ma ciò non significa che non si possa ripensare e reinventare il giornalismo nell’“era di vetro” che ci sta regalando un’informazione più trasparente ma più fragile. Nel nuovo “ecosistema” dei media c’è posto in step with un techpresident come Obama e according to i dilettanti del citizen journalism, c’è il lutto in line with l. a. figura romantica del cronista con le dita macchiate di inchiostro e nicotina ma anche l’emozione delle nuove avveniristiche tecnologie della lettura, c’è los angeles morte di una tradizione secolare ma anche l. a. nascita di una nuova bellezza digitale. Perché l’informazione del futuro è già pronta a risorgere da ceneri tutt’altro che spente.

Show description

Read more

Project Management 2.0: Strumenti, metodologie e metriche by Harold Kerzner

By Harold Kerzner

In questo quantity il guru del venture administration, Harold Kerzner, fornisce l. a. guida tanto attesa ai mutevoli meccanismi del undertaking administration moderno, tra cui l. a. crescente importanza delle metriche di valore e degli indicatori chiave di functionality (KPI). In undertaking administration 2.0 Kerzner illustra come il PM 2.0 offra dei risultati migliori incentrati prevalentemente sui nuovi strumenti, su una migliore governance e una maggiore collaborazione. L’autore compara inoltre varied metodologie e dimostra come il PM 2.0 faciliti il challenge fixing e i processi decisionali. In questa guida il lettore troverà le informazioni essenziali sul PM 2.0, un esame dettagliato degli strumenti net in step with l. a. gestione dei progetti e le istruzioni in step with il loro utilizzo. undertaking administration 2.0 illustra gli strumenti e le tecniche del PM 2.0 che servono ai supervisor, ai membri dei crew progettuali, agli ingegneri e ai consulenti consistent with ottenere i migliori risultati dai loro progetti.

Show description

Read more

Economia della rivoluzione (Italian Edition) by Lenin

By Lenin

Il 25 ottobre – 7 novembre secondo il calendario gregoriano – di cento anni fa Lenin scrisse un appello Ai cittadini di Russia in line with comunicare che il governo provvisorio period abbattuto e il potere statale passava nelle mani del Comitato militare rivoluzionario. Nel centenario di quell’ottobre, Vladimiro Giacché riunisce il corpus degli scritti economici di Lenin e modella un’opera dall’identità solida e precisa, che prende le mosse dagli accadimenti e dai provvedimenti dei primi mesi dopo los angeles rivoluzione, comprende l. a. dura stagione della guerra civile e del comunismo di guerra, infine approda alla svolta della Nuova politica economica.
Ma Economia della rivoluzione non è soltanto un appassionante documento su quanto avvenne dopo i dieci giorni che sconvolsero il mondo: teoria e prassi di Lenin hanno esercitato un’enorme influenza a livello mondiale. Dallo scontro politico che si aprì in Unione Sovietica dopo l. a. morte di Lenin alle riforme economiche degli anni sessanta in Urss e nei paesi dell’Europa orientale, tutti si sono rifatti ai suoi testi come al criterio di verità su cui misurare le proprie ragioni, il vessillo di cui impadronirsi in line with vincere l. a. battaglia. Ma l’influenza del pensiero di Lenin si è estesa ben oltre i confini del mondo socialista, se ancora a inizio anni ottanta il presidente francese François Mitterrand confidava ai propri collaboratori che in keeping with cambiare qualcosa in economia bisognava essere «leninisti». E l. a. effective dell’Unione Sovietica non ha decretato il tramonto delle fortune di Lenin, visto che l. a. transizione della Cina e di altre economie emergenti da un’economia integralmente statalizzata e pianificata a un’economia di mercato ha tratto diretta ispirazione dalla Nuova politica economica: capitalismo di Stato in paese socialista, che nel 2012 l’Economist ha definito «il nemico più formidabile che il capitalismo liberale abbia sinora dovuto affrontare».
Un nemico ancora più temibile ora che l. a. Grande recessione ha investito i paesi capitalistici avanzati e superare los angeles crisi con semplici meccanismi di mercato sembra impossibile. Come in line with tutti i classici, il pensiero economico di Lenin è una bussola non solo in keeping with orientarsi nel passato e comprendere il presente, ma anche according to trovare l. a. through nel buio di cui sembra circonfuso il nostro futuro.

Show description

Read more

Retail design e marketing. Progettare per il ritorno by Massimo Pegoraro

By Massimo Pegoraro

Un testo unico nel suo genere! Mostra in che modo un’azienda debba prepararsi prima di approcciare un architetto according to l. a. progettazione di un punto vendita. Quali domande farsi prima di iniziare e come arrivare a realizzare un punto vendita che sia esteticamente piacevole e funzionale, nuovo e accattivante, ma che soprattutto serva allo scopo in keeping with cui è stato creato.

Show description

Read more

La flessibilità paga: Perch misurare i risultati e non il by Simona Cuomo,Adele Mapelli,S. Cuomo,A. Mappelli

By Simona Cuomo,Adele Mapelli,S. Cuomo,A. Mappelli

Il rito della timbratura impone un confine netto tra vita e lavoro, ma nei fatti è sempre più difficile separare sfera privata e altri impegni. Mentre il pace di lavoro sconfina nella vita, l’orario di lavoro è sempre misurato su una base rigidamente ancorata al luogo fisico dell’ufficio. Nella società della conoscenza los angeles proposta di forme di flessibilità temporali e spaziali – in grado di garantire al lavoratore l. a. possibilità di organizzarsi e gestire autonomamente il proprio ritmo di vita – costituisce una risposta necessaria a chi reclama un rapporto di lavoro basato non sulla presenza, ma sul risultato. Occorre superare uno stile manageriale poco incline alla delega e orientato al controllo, e vincere lo stereotipo secondo cui il lavoratore flessibile è meno produttivo, cittadino di serie B nel riconoscimento del sistema premiante, con tutti i limiti che ciò comporta nello sviluppo della carriera. Analizzando alcune top perform in atto nel nostro paese (in imprese piccole, medie e multinazionali), il libro individua soluzioni organizzative fondate sulla responsabilità e sul risultato, capaci di introdurre sistemi di valutazione meritocratici della functionality individuale.

Show description

Read more